“CHRISTINA’S WORLD”

christinas-world-by-andrew-wyeth-1948

di ANDREW WYETH

Nell’opera “Cristina’s World” è rappresentata una ragazza seduta sull’erba. È esile, protesa verso il crinale di una collina che si affaccia su una vecchia fattoria. Fasciata nel suo abito rosa che spicca in mezzo a un prato ingiallito dall’autunno, dà le spalle allo spettatore. Non le vediamo gli occhi o la bocca, ma possiamo immaginare l’espressione che ha suo volto.

“Cristina’s World” è il dipinto più famoso di Andrew Wyeth e ritrae una giovane Christina Olson, sua vicina di casa a Cushing nel Maine, che avanza sulle braccia perché affetta da disabilità motoria.

La donna, rifiutando per tutta la vita di servirsi di una sedia a rotelle e preferendo invece muoversi trascinando il suo corpo a terra, è diventata il simbolo della pittura di Wyeth. Lui, infatti, amava rappresentare soprattutto la gente tenace del New England, ancorata ad un passato da cui non voleva separarsi.

Attualmente, “Christina’s World” è esposto al MoMA di New York.

Ecco il link del museo: https://www.moma.org/collection/works/78455

Le altre opere di Andrew Wyeth le trovate sul suo sito ufficiale: http://andrewwyeth.com/